Zaniolo mette la retromarcia: “Scusa Roma qui sto bene”

Zaniolo mette la retromarcia: “Scusa Roma qui sto bene”

L’azzurro precisa: “Mi sono espresso male”. E papà Igor: “Il rinnovo sarà una formalità. Poi se volessero venderlo…”. Verso un accordo di 5 anni a 2 milioni

di Redazione, @forzaroma

“Il mio rinnovo? Vedremo quello che succede”. Con queste parole, per la prima volta da quando è assurto agli altari, Nicolò Zaniolo è entrato nel mirino delle critiche e così ieri, sui social, ha corretto il tiro. Il tutto, proprio nel giorno in cui il suo agente Claudio Vigorelli ha incontrato il d.s. Massara per parlare del futuro, con aggiornamento fissato al 15­-20 aprile.

Papà Igor è stato eloquente: “Nicolò è giovane, non è abituato alle interviste. Ha detto una cosa che non voleva dire ed è stato male interpretato. Stamattina (ieri, ndr) era molto scosso e la sua preoccupazione era che il suo rapporto con la tifoseria si potesse incrinare. Lui vuole continuare con la Roma e sottoscrivere sicuramente un buon contratto. Ha chiaramente dimostrato di meritare un ingaggio diverso da quello che ha (300 mila più bonus, ndr). A Roma sta benissimo anche se, lo sappiamo tutti, le sirene sono tante. Però la sua opzione principale è restare. Il rinnovo arriverà a breve e sarà una formalità. Poi, se per questione di bilancio il club decidesse di venderlo, lì non sarebbe più colpa sua. Ma c’è ottimismo. Penso che l’interesse di tutte le parti sia quello di continuare. Ha un debito morale con la città e la società. Se rinnova resta al cento per cento”.

Juventus, Real Madrid e Manchester City, sono pronti a offrire 50 milioni. Inutile dire che offrirebbero uno stipendio più alto, ma nel 2020 ci sarà l’Europeo e a Zaniolo serve stare in campo. Non è un caso che il c.t. Mancini ieri abbia detto: “Non so se sia consigliabile rimanere a Roma anche senza Champions. Ciò che so è che l’importante è che continui a giocare sempre come sta facendo ora. È bravo ma deve imparare tanto”. In mediana, tra l’altro, resta forte l’obiettivo Tonali, un altro baby a caccia di gloria. Il prezzo? 30 milioni bonus compresi. Ma prima c’è da pensare ai conti, e in questo senso la Roma smentisce interessi dal Qatar per il club, come l’ipotesi Mourinho. Una cosa è certa: al portoghese Zaniolo piacerebbe eccome.

0 Commenta qui


Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy