Villar: “Io un po’ Iniesta e un po’ Busquets. La Roma è speciale, il mio futuro è qui”

Il centrocampista giallorosso subito in gol con la Spagna nell’Euro 21: “Puntiamo a vincerlo, con l’Italia è già come una finale. Poi penserò all’Ajax, vogliamo eliminarli”

di Redazione, @forzaroma

Martedì ha compiuto 23 anni e ieri ha debuttato con la Spagna nell’europeo Under 21 con un gol nel 3 a 0 di Maribor ai padroni di casa sloveni. “Sono contento per la vittoria e  per il gol – dice Gonzalo Villar intervistato da Filippo Maria Ricci su La Gazzetta dello Sport –  ho visto che l’Italia ha pareggiato ora con noi sabato dovranno dare tutto sarà come una finale per me è una partita decisamente speciale”.

Era nella B spagnola, sorpreso per la sua che è stata una corsa inarrestabile? “E’ stato un anno davvero speciale,  pandemia a parte non posso davvero lamentarmi, difficile chiedere di meglio”.

Sperava di adattarsi tanto rapidamente?
Non è mai facile ma credevo in me quando ho preso la decisione di fare il salto da un club di seconda divisione a una squadra di élite come la Roma, mi sentivo preparato, pensavo di avere le qualità necessarie volevo dimostrarlo. Sorpreso però ho avuto anche la fortuna di arrivare in un club molto familiare dove tutti aiutano tutti”.

Ale è andata molto bene a Roma meno alti e bassi e tante critiche per Fonseca?
“Siamo in un mondo che vive i risultati e spesso solo dell’ultimo. C’è la tendenza a dimenticare il lavoro fatto. Capisco che per il tifoso sia dura vedere che nelle partite importanti per un motivo per l’altro la propria squadra non riesce a vincere, però noi lavoriamo ogni giorno di più per riuscire a vincere sempre”.

La Roma è l’unica squadra italiana rimasta nelle coppe
“Sì, e ho ‘impressione che la cosa venga poco considerata. Abbiamo una gran voglia di eliminare l’Ajax e proseguire il nostro cammino”.

Guardava Iniesta ma spesso gioca come Busquets
“Vero, però anche Busquets. mi piaceva moltissimo, è uno dei migliori della storia in quel ruolo di regista basso. L’idea è di fare un mix tra i due a seconda delle esigenze della squadra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy