Vertice in Comune però sullo stadio i nodi rimangono

Vertice in Comune però sullo stadio i nodi rimangono

Il club propone più corse di bus e chiede una risposta alla Raggi

di Redazione, @forzaroma

Il vertice c’è stato, ma il nodo centrale resta ancora sul tavolo. Ieri la Roma ed Eurnova hanno avuto un vertice in Campidoglio sul tema del nuovo stadio che dovrebbe nascere a Tor di Valle. Se si eccettua la parte politica in senso stretto, il Comune era rappresentato in tutte le sue branche, dalla Mobilità all’Urbanistica all’Ambiente, e si è continuato a lavorare su diversi aspetti tecnici che finiranno nella Convenzione urbanistica, scrive Cecchini su La Gazzetta dello Sport. Il nodo principale, quello della contestualità dell’apertura dell’impianto con la conclusione della realizzazione delle opere pubbliche, non si è sciolto, anche perché il Campidoglio non vuole prescindere dalla conclusione della Roma-Lido.

Entro una decina di giorni, comunque, la bozza della convenzione potrebbe essere terminata, e per quanto riguarda lo sblocco della contestualità, i proponenti hanno proposto anche un aumento del trasporto su gomma a loro spese (autobus in più) per far sì che lo stadio possa essere aperto indipendentemente dal discorso legato alla realizzazione delle opere previste. Una cosa è certa: il momento della verità è sempre più vicino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy