Verona, Juric preoccupato per le tante assenze: “Ne mancano 4-5, è emergenza”

Alla vigilia della sfida con la Roma il tecnico dei veneti dice: “Dobbiamo cancellare quel che è stato. Ora si ricomincia daccapo”

di Redazione, @forzaroma

Dopo Antonin Barak, ieri è arrivato a Verona anche Andrea Favilli. Un attaccante in più nell’Hellas che debutta in campionato con la Roma, scrive Matteo Fontana su La Gazzetta dello Sport.

Ai gialloblù, però, mancano diversi pezzi per poter essere completi: “In questo momento siamo in emergenza. Ci servono quattro o cinque giocatori nuovi e forti“, dice Ivan Juric, che è alle prese anche con delle assenze per la sfida del Bentegodi.

Non ce la fa Darko Lazovic, è out Giangiacomo Magnani, mentre Marco Benassi resterà per prudenza fuori per un problema muscolare che richiede ancora qualche giorno di tempo per essere superato del tutto. “Dobbiamo cancellare quel che è stato. Abbiamo fatto delle belle cose, ci siamo divertiti, ma ora si ricomincia daccapo», avverte Juric, preoccupato anche per quei giocatori che ci potranno essere ma non sono al meglio. Mattia Zaccagni, intanto, che recupera in extremis, pure lui infortunatosi e che potrebbe essere schierato per uno spezzone di gara. Non è al meglio della condizione nemmeno Koray Gunter, unico dei tre «titolarissimi» dello scorso campionato che è rimasto, visto che Amir Rrahmani è andato al Napoli e che Marash Kumbulla torna stasera da ex nello stadio in cui si è affermato.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy