Veretout nel ritiro viola, tensione con i tifosi

Veretout nel ritiro viola, tensione con i tifosi

Il giocatore francese è a Moena con il resto del gruppo in attesa di una possibile chiamata da qualche club

di Redazione, @forzaroma
veretout

E’ iniziata con il sorriso ed è finita con una botta alla caviglia. La prima giornata della Fiorentina in ritiro a Moena, come riporta La Gazzetta, è stata piuttosto intensa per Jordan Veretout durante la seduta svoltasi davanti a circa 200 tifosi presenti. Al primo passaggio della squadra, applausi al gruppo viola e un paio di insulti al calciatore come: “Buffone, che sei venuto a fare”. Senza ottenere risposta dal francese. Quindi episodi isolati e durati un lampo.

Veretout ha svolto interamente il lavoro con impegno: anche se la parte finale di una seduta durata oltre due ore ha visto il francese toccato duro alla caviglia in un’azione di gioco. Veretout ha comunque terminato l’allenamento uscendo con le sue gambe pur zoppicando leggermente, in attesa di una possibile chiamata dalla Roma o da un’altra squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy