Veretout già sapeva tutto: “Pronti, che stavolta segno”

Veretout già sapeva tutto: “Pronti, che stavolta segno”

La premonizione annunciata prima della partita alla moglie Sabrina. L’agente: “Vuole restare a Roma”

di Redazione, @forzaroma

Succede, nel calcio come nella vita. Che certe cose uno se le senta prima, quasi come una premonizione. Ecco, Jordan Veretout prima di Roma-Parma era davvero carico a pallettoni. Così tanto che – ricorda Andrea Pugliese su ‘La Gazzetta dello Sport’ – alla moglie Sabrina glielo aveva preannunciato: “Prepara un’esultanza particolare, che stavolta segno”. Anche perché quel gol lì è stato pesantissimo. Per Jordan, che non segnava su azione da oltre due anni (l’ultima volta era stata il 18 aprile 2018, alla Lazio) e per la Roma, che è potuta tornare a respirare.

A lui Fonseca non rinuncia mai, tanto che ad oggi il francese è il calciatore più utilizzato in assoluto in rosa, con 38 presenze stagionali. Perché Veretout è un giocatore da box to box e con il nuovo sistema (3-4-2-1) può giocare anche più vicino alla porta. L’allenatore portoghese considera il francese a tutti gli effetti uno dei leader del gruppo, per carattere, abnegazione e personalità. Ieri, poi, tra l’altro è tornato a parlare anche il suo agente, Mario Giuffredi, in particolare dell’interesse del Napoli: “Jordan vuole restare a Roma: è un ragazzo serio, non siamo abituati a firmare contratti e andare via dopo un solo anno. Naturalmente a fine stagione tireremo le somme, ma vuole restare in giallorosso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy