Under, un futuro da Pallone d’oro. Il presente a Roma

I bookmaker inglesi lo quotano per il premio 2023 Tanti lo seguono, il club giallorosso vuole blindarlo

di Redazione, @forzaroma

I siti di scommesse inglesi hanno regalato una previsione ghiotta, quotando Cengiz Under come possibile Pallone d’oro entro il 2023, alle stesse quote riservate a giocatori del calibro di Kane del Tottenham e Coutinho del Barcellona.

A dispetto dei 21 anni, ormai, l’attaccante turco è diventato (insieme a Manolas) il principale uomo mercato della Roma, che per questo ha intenzione di rinnovare al più presto il contratto in scadenza nel 2022 ma che lo fa essere al momento il titolare meno pagato di tutti (circa un milione di euro a stagione), co e riporta Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport.

L’impressione è che il matrimonio si farà con un ingaggio più che raddoppiato, magari corroborato da una clausola rescissoria degna dell’attenzione delle società che lo stanno cercando. Non proprio banali, visto che sulle tracce di Under ci sono da tempo Bayern Monaco e Arsenal, ma ultimamente si sta cominciando a muovere anche il Barcellona, per un tris reale degno di ingolosire il club giallorosso in vista di future plusvalenze. E allora le cifre che si fanno sono già nell’ordine dei 50-60 milioni.

Una cosa però è certa: arrivi o meno il Pallone d’Oro entro il 2023, l’acquisto di Under per 13,4 milioni (più 1,5 di bonus) per la Roma è stato un affare. Se poi arriverà la gloria, ovviamente tanto meglio. Perché in fondo è questa che scalda il cuore dei tifosi.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy