Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Gazzetta dello Sport

Un terzino per Mou con grinta da Premier: occhi su Wan-Bissaka

Un terzino per Mou con grinta da Premier: occhi su Wan-Bissaka - immagine 1

Piace il laterale del Manchester United. Ma i giallorossi seguono anche Dalot, l’altro esterno dei “Red Devils”. Pista Bereszynski

Redazione

Hanno avuto eco a Roma le parole di Noel Whelan, ex attaccante del Leeds e opinionista di "Football Insider", a cui è stato chiesto una indicazione su dove potrebbe andare a giocare nella prossima stagione Aaron Wan-Bissaka. La risposta è stata chiara: "Penso che dovrebbe firmare con la Roma. Ritengo che il suo modo di giocare si adatti allo stile italiano perché ha una mentalità molto difensiva. Josè Mourinho lo conosce, quindi qualcosa del genere potrebbe funzionare per lui".

Affare in dirittura d’arrivo? Andiamoci piano, scrive Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport. Per chiudere il bilancio al 30 giugno nel migliore dei modi possibili, il club giallorosso dovrebbe sfruttare il prossimo mese, per poi cominciare le spese da luglio. Ovvio, però, che tante trattative siano già state impostate da tempo. Proprio per questo, si sa da mesi che la Roma cerca un terzino destro che José Mourinho possa alternare a Karsdorp, che in questa stagione è stato costretto agli straordinari anche per il mancato inserimento di Maitland-Niles.

In questo senso l’interesse del general manager Tiago Pinto per il terzino destro del Manchester United ci sta tutto. A 24 anni, infatti, il calciatore inglese di origine congolese ha qualità sufficienti per gestire entrambe le fasi del gioco. Se infatti è vero che sia un buon difensore, c’è da ricordare come la sua carriera sia iniziata da ala, quindi anche in fase di spinta sa dire la sua. La sua ultima stagione nei “red devils” è stata a luci e ombre, anche se ha accumulato un totale di 26 presenze, venticinque delle quali da titolare, senza però trovare mai la strada del gol. In ogni caso, comperare in Premier League non è mai agevole, anche perché Wan-Bissaka ha il contratto in scadenza nel 2024 con opzione di rinnovo a favore della società. Così si parla di una richiesta intorno ai 30 milioni, anche se la Roma sarebbe intenzionata a muoversi provando a proporre un prestito con diritto di riscatto. Occhio però a un’altra soluzione che coinvolge sempre il Manchester United. Già a gennaio, infatti, la società giallorossa aveva sondato il terreno per Diogo Dalot, 23 anni, anche lui terzino destro, ma adattabile all’occorrenza anche sull’altra fascia. Fino all’inverno, infatti, il portoghese era poco impiegato, poi però con l’arrivo di Rangnick era tornato ad avere un minutaggio importante.

La Roma ha sondato anche Bartosz Bereszynski, 32 anni, duttile terzino (può giocare anche da centrale e da centrocampista) della Sampdoria, che naturalmente ha un costo assai più abbordabile e un ruolo di rincalzo più definito. Un altro nome monitorato per quel ruolo, poi, è stato anche quello di Benjamin Henrichs, 25 anni, del Lipsia. Il terzino di origine ghanese (da parte di madre), è già nel giro della nazionale tedesca e nella scorsa stagione, dopo una partenza in sordina, si è conquistato un minutaggio importante (36 presenze e 3 reti).