Un Cagliari da trasferta, Maran: “Serve testa e anche cuore”

Un Cagliari da trasferta, Maran: “Serve testa e anche cuore”

I sardi all’Olimpico per trovare un’altra grande vittoria esterna dopo quella col Napoli

di Redazione, @forzaroma

La testa e il cuore. “Troviamo una delle squadre più attrezzate del campionato. Servirà una prestazione perfetta”. Rolando Maran non si nasconde, riporta “La Gazzetta dello Sport”. “Dobbiamo fare una partita da squadra. Noi più forti in trasferta? Dalle vittorie di Parma e Napoli dobbiamo trarre grandi insegnamenti. Ma adesso concentriamoci sulla Roma. Il doppio trequartista? Abbiamo provato diverse soluzioni, siamo pronti a cambiare a seconda del copione tattico della partita. Sì, mi piace partire con due attaccanti ma le dinamiche delle gare possono portare ad usare altri moduli”. Sui giallorossi poche storie: “Sono molto diversi da quelli allenati da Ranieri. Non abbiamo scordato la sconfitta dell’anno scorso. Venivamo da una rincorsa che ci aveva permesso di blindare la salvezza”. Dal passato al presente. “I singoli? Dzeko fa reparto da solo, dovremo essere bravi a schermarlo. Pastore e Veretout hanno grandi capacità ma caratteristiche diverse”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy