Tutti pazzi per Smalling: scatta l’operazione conferma

Tutti pazzi per Smalling: scatta l’operazione conferma

Top club inglesi in coda per prenderlo. Champions, feeling con città e squadra sono le armi per riuscire a trattenerlo

di Redazione, @forzaroma

Per far capire quanto in Inghilterra siano rimasti favorevolmente colpiti, per non dire spiazzati, dalla stagione di Chris Smalling con la Roma, basti pensare che da qualche mese è stato ribattezzato dai tabloid “Smaldini”, come riporta Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport. Il difensore di proprietà dello United piace a mezza Premier, con in testa il Tottenham di Mourinho e l’Everton di Ancelotti.

Per restare in giallorosso non dipenderà solo da Smalling, ma da come terminerà la stagione della Roma. Se la squadra si qualificasse per la Champions (4° posto o vittoria Europa League) il difensore inglese avrebbe molte possibilità di restare e il club di avvicinarsi ai 20 milioni richiesti dal Manchester, altrimenti tutto diventerebbe più complicato. Per questo le parti hanno deciso di temporeggiare.

Il difensore a Roma ha instaurato un rapporto ottimo con tutti, tanto da diventare un leader dello spogliatoio. Ecco perché i suoi agenti hanno garantito a Petrachi di non avere ancora accordi con nessuno e, al tempo stesso, hanno promesso che aspetteranno ulteriori incontri prima di prendere una decisione definitiva.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy