Totti prenota il trono e il ritorno in azzurro

di finconsadmin

(La Gazzetta dello Sport – M.Cecchini) – Confessiamo, nelle ore in cui la santificazione gli ha gi? fatto spuntare un?aureola (ovviamente giallorossa) in mondovisione, abbiamo parlato con alcuni degli amici pi? cari per provare a mettere in piazza i suoi difetti. Confessione bis: abbiamo trovato poco. Francesco Totti, per tutti, ? uno scrigno di virt?. ?Certo, a volte ? permaloso?, oppure ?? ghiotto ma adesso meno di prima?, o anche ?non si rende conto del suo potere mediatico?, ma con gli anni ?? diventato pi? sensibile ?. Insomma, gli occhi lucidi che l?ingresso in campo dei figli Cristian e Chanel hanno fatto rimbalzare in tutte le case d?Italia[…]

 

 

Figli&Targa D?altronde con Totti le stagioni sono state generose. Vent?anni fa, il 28 marzo 1993, esordiva in A, il 4 settembre 1994 segnava il suo primo gol (al Foggia) e adesso siamo ancora qui a parlare di lui, a celebrare i 225 gol che gli sono valsi l?aggancio a Nordahl al 2? posto nella classifica dei cannonieri della A a girone unico, a commuoverci per le magliette dei figli con la scritta ?Sei forte pap?? e a pensare con un sorriso al pathos che c?? stato dietro quella improvvisata, ovvero una corsa con i nonni materni ?quelli paterni erano in tribuna ? consumata nel finale di partita, perch? se il Genoa avesse strappato punti la festa non sarebbe stata celebrata. Adesso si guarda avanti. Alla targa per il sorpasso che la Roma ha gi? preparato e a quell?inseguimento a Piola, regale a quota 274 reti, che dar? un nuovo senso a uno sfolgorante tramonto. ?A breve termine il primo traguardo ? agguantare la zona Champions?ha detto Totti? nel lungo periodo punto al primato di Piola, anche se so che ? difficilissimo. Se dovessi smettere il prossimo anno, poi, non ci riuscirei mai?. Proprio vero, visto che il suo contratto scade nel 2014. Ma il capitano pu? stare tranquillo perch? il rinnovo sembra una formalit?. […]

 

Pallotta & Co. Se il mezzo miracolo accadesse, i complimenti giunti ieri (Capello, Del Piero, Mazzone, Materazzi, Malag?, Veltroni e ovviamente il presidente Pallotta, oltre a tanti altri) crescerebbero in modo esponenziale. A proposito, come finale di partita sta prendendo corpo l?idea di una convocazione tributo per Totti in Nazionale, propriocome accadde per Piola a Firenze, nel 1952, contro l?Inghilterra, e a Roberto Baggio a Genova, nel 2004, contro la Spagna. Prandelli da tempo ha detto di non essere contrario all?idea, ma toccher? alla Figc muoversi[…]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy