Totti: “Io dirigente ma con lo spirito da calciatore”

Totti: “Io dirigente ma con lo spirito da calciatore”

Il commento dell’ex capitano giallorosso sulla sua nuova carica nel club: “È un’esperienza diversa”

di Redazione, @forzaroma

Totti è tornato a parlare del suo futuro in un’intervista registrata la scorsa settimana a Doha e rilanciata ieri da BeIN Sports. “Essere dirigente è un’esperienza diversa, molto impegnativa e passionale: l’ho intrapresa come se facessi il calciatore”. Come riporta La Gazzetta dello Sport, Totti ha rafforzato il concetto che lo vuole ora pronto a metterci la faccia, a prendersi più responsabilità. “Ma Francesco – ha detto ieri Ranieri – è già ora un riferimento importante per me, per i giocatori e per la società. Ma sarà quest’ultima, insieme a lui, a decidere dove sarà meglio che agisca”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy