Tor di Valle, il passaggio a Vitek slitta a marzo

Tor di Valle, il passaggio a Vitek slitta a marzo

La cessione dei terreni al magnate ceco aiuterà anche il Comune a dare il via libera al progetto dello stadio della Roma

di Redazione, @forzaroma

Radovan Vitek va piano, ma ha voglia di andare lontano. Il magnate ceco, che sta acquisendo i terreni di Tor di Valle dove dovrebbe sorgere il nuovo stadio della Roma, scrive Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport, ha bisogno ancora di un po’ di tempo per completare l’opera, visto che Eurnova – la società di Luca Parnasi che detiene i diritti dell’area – sarà l’ultima delle tre a passare di mano. Al momento, infatti, si attende che UniCredit firmi l’acquisizione da parte di Vitek della Capital Dev per poi passare a soddisfare i creditori di Parsitalia.

In ogni caso, fanno sapere esponenti del gruppo di Parnasi – di cui il ceco rileverà i debiti per circa cinquecento milioni – , il vero business non sarà legato allo stadio, ma ai beni immobili (centri commerciali su tutti) contenuti negli altri asset. Una cosa comunque è sicura: il passaggio dell’area di Tor di Valle a Vitek aiuterà anche il Comune a dare il via libera al progetto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy