Tor di Valle, è l’ora della verità. La Raggi convoca un vertice

Lunedì la sindaca si riunisce con la maggioranza per trovare una decisione

di Redazione, @forzaroma

Che il nuovo stadio della Roma sia un’arma a doppio taglio, in Campidoglio lo hanno capito da tempo, scrive Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport.

Ma dopo quasi otto anni di attesa è doveroso dare risposte ai proponenti, che finora hanno speso circa 80 milioni solo nei preliminari di un’opera pronta ad avere il via libera politico, perché dal punto di vista tecnico – fatto salvo l’escamotage di rimandare i problemi legati alla viabilità ad un anno dall’eventuale apertura dell’impianto – tutto è stato fatto.

La Convenzione Urbanistica è pronta e attende solo l’approvazione da parte del consiglio comunale, e qui entriamo nel novero dei discorsi politici, visto che una parte della maggioranza che sostiene la sindaca Raggi il progetto (o l’ubicazione) dell’opera non va proprio giù.

Così è stato convocato per lunedì un vertice di maggioranza proprio per affrontare ii tema. Non decidere sarebbe la cosa peggiore.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy