Tommasi: “Calciatori pronti a giocare in estate, ma la salute è al primo posto”

“Nessuno può sbilanciarsi sul quando, ma non vediamo l’ora di tornare”

di Redazione, @forzaroma

Il presidente dell’Assocalciatori Damiano Tommasi ha parlato a La Gazzetta dello Sport, spiegando la sua posizione sull’eventuale ripartenza dei campionati: “Vorrei fare una premessa, doverosa nei confronti di chi ha perso i propri cari e che sta combattendo per salvare le vite, come i medici: in questo momento, parlare di sport ha veramente poco senso, anche se, da appassionati, non vediamo l’ora di tornare a divertirci il prima possibile. Quando? Diventa difficile sbilanciarsi, nessuno può farlo: presidenti, dirigenti, calciatori… nessuno. Solamente il virus e ciò che si sta cercando di fare per sconfiggerlo decideranno. La speranza, e sto parlando a nome dell’Aic, è di tornare in campo velocemente, magari già in estate. La salute e la sicurezza delle famiglie sono al primissimo posto, quando non ci sarà più alcun pericolo torneremo a pensare agli allenamenti e alla ripresa dei match ufficiali”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy