Tocca a Veretout. Fosforo, idee e muscoli: ora la Roma è pronta a godersi il suo regista

Tocca a Veretout. Fosforo, idee e muscoli: ora la Roma è pronta a godersi il suo regista

Il francese in campo 112 giorni dall’ultima gara. Le figlie allo stadio con una maglia celebrativa

di Redazione, @forzaroma

Oggi il digiuno di Jordan Veretout dovrebbe essere finito. Torna a giocare dopo ben 112 dalla sua ultima partita, scrive Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport. Quel giorno fu un mesto pareggio casalingo della Fiorentina contro il Genoa, oggi sarà la sua prima in giallorosso.

E’ un giorno che aspetta con ansia anche Paulo Fonseca, che è ancora alla caccia del vero regista per la sua Roma. Pensava di poterlo trovare in Diawara, ma l’approccio del guineano all’avventura in giallorosso non è stato certo dei migliori. E allora il tecnico portoghese ha virato forte su Veretout, sperando che oggi possa essere davvero lui l’ago della bilancia in mezzo al campo.

Fonseca ha bisogno proprio di un giocatore così, muscolare, che sappia abbinare la quantità alla qualità, offrendo anche maggior copertura alla coppia dei difensori centrali, un problema emerso nelle gare contro Genoa e Lazio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy