Strootman sta meglio Obiettivo settembre

di finconsadmin

(Gazzetta dello Sport – C.Zucchelli) Da Rudi Garcia a Louis van Gaal: se il francese deve fare a meno di Kevin Strootman in questo finale di stagione ma con il secondo posto ormai in tasca, l’olandese è costretto a rinunciare a uno dei suoi tre capitani per il Mondiale. E la cosa ancora non gli va più: «Senza Kevin la squadra perde equilibrio – ha detto il c.t. dell’Olanda – . E’ un giocatore fondamentale e insostituibile». Lo sa bene Garcia, anche se la sua Roma, da quando Strootman si è infortunato, ha vinto sempre. Un buon modo per ovviare all’assenza del centrocampista che, dal canto suo, si complimenta con i compagni per le vittorie via Twitter e lavora per tornare in campo all’inizio della nuova stagione.

 
La gamba sta meglio, il dolore post operatorio è quasi scomparso e all’inizio della prossima settimana è prevista una visita di controllo alla quale dovrebbe prendere parte anche uno dei medici della Roma, probabilmente Colautti. Verranno controllate le condizioni del ginocchio e verrà stilato il programma di recupero riabilitativo, con la speranza, vista la tempra del giocatore, di tornare in campo già a settembre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy