Stekelenburg: «Tutto a posto con il club»

di Redazione, @forzaroma

(La Gazzetta dello Sport) – Smentisce qualsiasi frizione con la Roma e, ovviamente, pure l’ipotesi di un addio.

«Balle», sentenzia in un’intervista a Roma Channel. Comunque, Maarten Stekelenburg conferma di essere volato in Olanda per curarsi l’infiammazione alla spalla destra. Si sarebbe comportato allo stesso modo se non ci fosse stato alle viste l’Europeo? «Certo — ribatte —, io amo giocare tutte le partite, il calcio è la mia vita». Comunque, «si tratta di un problema che mi porto dietro da dicembre, ho pensato che potesse guarire, ho continuato a giocare, ma adesso il dolore è troppo forte. Sarà dura giocare l’ultima di campionato». Da Amsterdam, comunque, fa il tifo per i compagni: «Se vinciamo le ultime due partite possiamo ancora andare in Europa. Certo — ammette —, la prossima stagione dovremo fare meglio». La situazione clinica del portiere olandese è stata chiarita anche dal responsabile medico della Roma Michele Gemignani: «Abbiamo deciso di non farlo giocare per permettergli di guarire al cento per cento. È una patologia non grave, ma fastidiosa.[…]»

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy