Spinazzola c’è ma Fonseca rassicura Florenzi

Spinazzola c’è ma Fonseca rassicura Florenzi

L’allenatore portoghese ha chiesto al capitano della Roma di rimanere tranquillo nonostante le panchine delle ultime partite

di Redazione, @forzaroma

Sono in corsa per una maglia, a meno che Fonseca non decida di schierare Santon. Di certo però Leonardo Spinazzola e Alessandro Florenzi saranno molto utili al tecnico portoghese: oggi e in futuro. Come riporta Chiara Zucchelli de La Gazzetta dello Sport, il terzino ex Juve può giocare sia a destra sia a sinistra, mentre è diversa la situazione del capitano. Se contro il Borussia non giocasse dal primo minuto sarebbe la quinta panchina di fila e, in caso, sarebbe una scelta puramente tecnica.

Questo ha voluto ribadire Fonseca al giocatore, rassicurandolo in un colloquio a quattr’occhi nelle ultime ore, chiedendogli di rimanere tranquillo perché conta su di lui. Sereno, certamente, lo è Spinazzola, che ieri ha risposto alle domande dei tifosi. Il difensore ha affrontato il tema razzismo: “E’ una vergogna. Stiamo nel 2020 e non si possono sentire ancora queste cose. Chi sbaglia fuori, abbiamo tutte le telecamere possibili”. Dopo i complimenti a Fonseca, Spinazzola non ha utilizzato parole al miele per la Var: “Sono favorevole, ma non eccessivamente. Aiuta in certe situazioni come il fuorigioco. Il fallo di mano di De Ligt, che poverino sembra avere la calamita, non è mai rigore. Sono spizzate imprevedibili. Sembra che appena la sfiori col mignolo sia rigore, ma non è calcio questo”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy