Spettacolo made in Disney, Bradley padrone di casa

di Redazione, @forzaroma

(La Gazzetta dello Sport – M.Cecchini) – I bambini ci guardano. E non solo: a volte giocano anche il calcio dei grandi. È stato un bel momento quello che ha visto ieri la Roma entrare in contatto con la linea verde padrona degli 89 ettari dell’Espn Wide World Sports Complex, che ieri ospitava un torneo con oltre 640 squadre giovanili di calcio che hanno invaso un universo fatto anche di baseball e football. Nel capannello di persone assiepate intorno ai due campi di allenamento c’era entusiasmo, cresciuto quando alcuni dei ragazzi e delle ragazze di alcune squadre di soccer si sono uniti ai giallorossi.

Tachtsidis si è messo a tirare a portieri in erba, mentre sull’altro campo Goicoechea provava a parare i rigori calciati da piccoli attaccanti. Bradley, poi, ha fatto da padrone di casa. «Il calcio in Usa cresce ogni anno di più, c’è sempre maggiore attenzione e sempre più gente negli stadi, ma ci vuole tempo perché si arrivi ai livelli degli altri sport».[…]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy