Spalletti spinge Pallotta: «Voglio una Roma da titolo»

«Se rimango alla Roma, voglio avere la possibilità di poter competere per lo scudetto. Secondo in classifica ci sono arrivato già diversi anni», parola del tecnico toscano

di Redazione, @forzaroma

Ieri, nel giorno dell’arrivo di Pallotta a Roma, Spalletti ha parlato non una ma due volte. Niente a che vedere con le dichiarazioni di Rudi Garcia, che alla fine della scorsa stagione masticava malinconico: «Il gap con la Juve è destinato ad aumentare». L’allenatore toscano invece è chiaro: «Se rimango alla Roma, voglio avere la possibilità di poter competere per lo scudetto. Secondo in classifica ci sono arrivato già diversi anni». E siccome con la Fiorentina, venerdì, ci sarebbe bisogno del pubblico, Spalletti ne approfitta per mettere con le spalle al muro anche i tifosi. «Se non vengono può nascere qualche dubbio sul fatto che ci sia qualcosa di più importante della Roma. Quelli che parlano di questo amore romanista, poi lo devono dimostrare».

Chi sarà di sicuro allo stadio è James Pallotta, da ieri subito operativo. Appuntamenti clou quelli con Totti e Bruno Conti, oltre a quelli per il nuovo stadio, prima della cena con la dirigenza. «Mi fermerò una settimana e andrò a Madrid per la Champions. Sono felice per le vittorie e per l’arrivo di Spalletti. L’avrei voluto incontrare prima. Lo stadio? In settimana avremo notizie, ma il ritardo non dipende da noi». Se il tema «dimissioni Sabatini» è più sfumato («Ogni volta che sono a Roma incontro Walter. Ora ha l’influenza…»), deciso è quello sul tifo. «Spero che tornino come stanno facendo in trasferta. Noi abbiamo una sorta di compromesso con le istituzioni per farli tornare».

A rubare la scena, scrive Massimo Cecchini su “La Gazzetta dello Sport“, è il caso Totti, visto che Pallotta ha ufficializzato che stamattina sarà a Trigoria per poi tuffarsi, nel pomeriggio, sul fronte stadio. «Tutti mi dicono che devo fare il contratto a Totti. Quanti: 5 o 10 anni? – scherza – Io lo amo, resterà a lungo». Si tratterà di vedere in quale ruolo, visto che il capitano oggi gli ufficializzerà la sua volontà di continuare a giocare, mentre Pallotta sarebbe pronto a offrirgli anche la vicepresidenza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy