Soffre ma vince ancora. La Roma non si ferma più

Nzonzi e Dzeko affondano l’Empoli che spreca tante occasioni e fallisce un rigore con Caputo: per DiFra 4o successo consecutivo

di Redazione, @forzaroma

La Roma vince ancora. Con l’Empoli finisce 2-0 e adesso la classifica dice terzo posto. Di Francesco può sorridere ma ha ancora tanto da lavorare, come dimostra la partita del toscani. La squadra di Andreazzoli ha sbagliato un rigore con Caputo, ha preso un palo con Bennacer e più di una volta ha messo in difficoltà la difesa romanista. I giallorossi applaudono un’altra bella prova di Santon e Pellegrini, mentre El Shaarawy e Dzeko salavano la loro partita confezionando il gol che ha chiuso il match, si legge su La Gazzetta dello Sport.

Pellegrini viene preso a uomo da Capezzi, ma si rende subito pericoloso con una discesa sulla corsia di sinistra, confezionando un assist che Dzeko e Under non riescono a finalizzare. Al 36′ Nzonzi porta in vantaggio i suoi con una spizzata di testa su punizione battuta proprio dal numero 7 romanista. Nel secondo tempo l’Empoli parte a cento all’ora, colpisce il palo e sbaglia il rigore che potevano regalare l’1-1. Di Francesco prova a scuotere i suoi passando al 3-4-1-2, l’Empoli continua ad attaccare senza lasciare il segno. Così Dzeko e El Shaarawy chiudono con la gara, favoriti da un errore di Maietta. Il bosniaco davanti a Terracciano è implacabile e la Roma abbraccia la sosta dopo aver rimesso un po’ a posto i numeri, ma con ancora il cartello “lavori in corso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy