Smalling rilancia ed è pronto a fare da chioccia ai baby

L’inglese di nuovo in gruppo: col Cska Sofia spazio a Milanese, Ciervo e Tripi. Caso Diawara: appello al Coni

di Redazione, @forzaroma

Se le squalifiche di Fonseca e Pedro (una giornata a entrambi dopo i fatti di Sassuolo) non hanno sorpreso nessuno, il rientro in gruppo di Smalling è stato accolto con una serie di osanna, visto l’importanza che ha il difensore inglese nello scacchiere dell’allenatore portoghese, scrive Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport.

Non è affatto escluso che domani a Sofia, contro il Cska, la Roma possa ritrovare Smalling dall’inizio per fargli mettere benzina nelle gambe, soprattutto in vista della partita di domenica contro il Bologna. Se così fosse, l’ex del Manchester United farà da chioccia a una manciata di baby talentuosi, che Fonseca potrebbe lanciare per risparmiare quelli che dovranno essere i i titolari contro i rossoblù. In porta, ad esempio, non è escluso che Lopez e Mirante si fermino per far giocare Boer o Berti, mentre si dà quasi per certo che Milanese e Tripi – che hanno già esordito in questa stagione – possano partire dall’inizio. In attacco poi, oltre a Pedro (squalificato in campionato), non è escluso che possa giocare titolare anche l’esterno Ciervo, anche lui uno dei punti di forza di una eccellente Primavera.

I prossimi giorni, comunque, saranno importanti anche sul fronte giudiziario. Entro domani, infatti, la Roma ha tempo per fare appello alla Corte Arbitrale del Coni per il caso Diawara, con l’obiettivo di farsi togliere la sconfitta a tavolino contro il Verona, recuperando un punto in classifica. La sensazione è che il tentativo si farà, anche se le chance di successo restano basse.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy