Si ferma Perotti: Kluivert cerca un altro esordio da applausi

Si ferma Perotti: Kluivert cerca un altro esordio da applausi

Con l’argentino k.o. spazio a Justin. Un anno fa debuttò con un assist da 3 punti, stasera può rilanciarsi

di Redazione, @forzaroma

L’ennesimo infortunio muscolare di Diego Perotti, escluso all’ultimo momento dalla lista dei convocati per la gara di questa sera contro il Genoa, ha scombussolato i piani di Paulo Fonseca, e allo stesso tempo ha messo a nudo quanto fossero fragili i muscoli dell’argentino, appena 811’ la scorsa stagione, scrive Chiara Zucchelli su “La Gazzetta dello Sport”. Il forfait apre la strada a Justin Kluivert, a meno che il tecnico portoghese non decida di gettare nella mischia l’ultimo arrivato, Davide Zappacosta, e di alzare Alessandro Florenzi sulla linea dei trequartisti. “È una possibilità – le parole del tecnico prima k.o. di Perotti – che abbiamo già provato in allenamento. La risposta è stata positiva”. In futuro, forse, magari già al derby.

La soluzione più probabile resta l’utilizzo nella formazione titolare di Kluivert. Stasera potrebbe avere l’occasione giusta per prendersi un ruolo che in questo momento è vacante. “Kluivert è un giovane sul quale abbiamo tanta fiducia – ha detto Fonseca –. Anche lui ha bisogno di capire meglio il tipo di gioco che chiedo, ma è in crescita”. 

La sensazione è che Justin abbia davvero in mente di cambiare marcia. Lo scorso anno l’esordio in A fu positivo: Di Francesco lo mandò in campo a Torino al 70’ di una gara complicata, che proprio una sua giocata contribuì a sbloccare. Nel recupero, infatti, fu autore di un doppio passo sulla fascia destra e di un cross in area che Dzeko riuscì a tramutare in oro.

Ci sono stati alcuni picchi – con il gol al Viktoria Plzen è diventato il più giovane romanista a segnare in Champions –, ma nel complesso è stata una stagione con più bassi che alti. Anche il suo precampionato non è stato memorabile, ma nell’ultima amichevole disputata dai giallorossi, ad Arezzo, ha segnato e dato segnali incoraggianti. La speranza, di Fonseca e dei tifosi romanisti, è che questa sera possa ripetersi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy