Shaqiri in pole, poi c’è Januzaj. Ma servono circa 15 milioni

di Redazione, @forzaroma

Fonseca l’ha ufficializzato ieri in conferenza stampa. “Non insisteremo per Politano, ma stiamo cercando un’ala, ci serve un giocatore così“. come riporta Andrea Pugliese su La Gazzetta dello Sport.

Ed allora il primo nome sul taccuino del d.s. Petrachi continua ad essere quello dello svizzero Shaqiri, in forza al Liverpool, dove però gioca poco (appena dieci partite dall’inizio della stagione e una sola per intero) e ha voglia di andare a trovare spazio e minuti altrove. Non è però una trattativa facile, perché il Liverpool vorrebbe monetizzare, mentre la Roma punta al prestito, con eventuale diritto di riscatto.

Klopp vorrebbe avere con sé fino alla fine il giocatore, ma gli allenatori sono sempre così, potendo non rinuncerebbero a nessuno. La Roma si è già fatta sentire con il Liverpool per l’eventuale prestito, ma i Reds hanno risposto con un gentile «no».

Vogliono eventualmente monetizzare e quindi inserire un obbligo di riscatto, a circa 15 milioni di euro. La Roma invece punta al massimo al diritto o ad un obbligo altamente condizionato (presenze quasi massimali).

Le alternative in casa giallorossa restano le stesse: Suso se il Milan dovesse cedere eventualmente sul prestito o Januzaj, con il giocatore della Real Sociedad che potrebbe aumentare le sue chance nei prossimi giorni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy