Settore giovanile: scatta la rivoluzione. E torna Bruno Conti

Settore giovanile: scatta la rivoluzione. E torna Bruno Conti

La società ha deciso di attuare numerosi cambiamenti che modificheranno gli aspetti tecnici ed economici delle squadre più giovani

di Redazione, @forzaroma

Ieri a Trigoria Massimo Tarantino – dopo la rimozione – si è incontrato con dirigenti, tecnici e medici per salutare tutti. La carica di responsabile del settore giovanile della Roma è vacante, tant’è che l’interim è stato preso da Manolo Zubiria,tornato da pochi giorni nello staff dirigenziale. La scelta, riporta La Gazzetta dello Sport, coinvolgerà tutto il vertice, fino al presidente Pallotta. L’intenzione è di ristrutturare il settore – composto da dieci squadre più la scuola calcio – nel giro di un triennio. Il lavoro da fare è grande. Per questo non è escluso che la carica possa essere sdoppiata: un responsabile per i giovani dai 10 ai 14 anni ed un altro dai 15 ai 19. Inutile dire che il candidato forte è senz’altro Bruno Conti. Dal punto di vista economico, poi, le linee guida cambieranno. In un settore su cui si investe 12- 13 milioni, la Primavera non potrà avere uscite esorbitanti. Insomma, una rivoluzione che attende un nuovo responsabile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy