La Gazzetta dello Sport

Seedorf: “A Mourinho va dato tempo”

Seedorf: “A Mourinho va dato tempo”

L'olandese: "Ha preso una squadra che non è sempre stata ai vertici, è una scelta da rispettare: se lo ha fatto è perché ha le motivazioni giuste"

Redazione

Clarence Seedorf , intervistato da La Gazzetta dello Sport come doppio ex del derby di Milano, ha parlato anche degli allenatori della Serie A, "Sarri ha fatto benissimo a Empoli e Napoli, se qualcuno ha portato un po’ di aria fresca è lui. Per la prima volta Mourinho ha preso una squadra che non è sempre stata ai vertici, è una scelta da rispettare e gli va dato tempo: se lo ha fatto è perché ha le motivazioni giuste". Quando rivedremo Seedorf in panchina? "Sono sempre aperto e disponibile a progetti interessanti, dove c’è la volontà di costruire. Sono felice di quanto fatto finora: sento di aver consolidato la capacità di trasmettere le mie idee in poco tempo, nel calcio frenetico di oggi serve sempre di più. Credo di saper migliorare i singoli in un contesto collettivo e di rendere le squadre più competitive: nel calcio vinci o perdi, non mi faccio frustrare dai risultati. Dopo anni continuo a ricevere messaggi di ringraziamento per il lavoro svolto, sia da presidenti che calciatori. E’ la parte che preferisco: creare rapporti che resistono a tutto, specialmente con i giocatori. In Italia, nonostante abbia fatto risultati con il Milan e dopo quasi vent’anni di lavoro qui, non sono stato preso in considerazione da altre squadre. Ma magari ha a che fare con altri discorsi. Un giorno tornerei volentieri, in un progetto serio. Non devo stare nel calcio per forza come allenatore, in qualsiasi ruolo il mio obiettivo è riuscire a portare valore".