Scontri, 21 ultrà giallorossi fermati

Momenti di tensione fuori lo stadio Bentegodi. Durante la partita, la protesta di tutto il settore ospiti

di Redazione, @forzaroma

Momenti di forte tensione prima della partita tra Hellas e Roma, fuori dallo stadio Bentegodi. Scontri tra opposte fazioni ultrà, avvenuti nella zona della Curva Nord. Secondo le ricostruzioni, un gruppo di tifosi giallorossi è arrivato nei pressi del settore ospiti, circa 200 metri dall’impianto, dopo aver parcheggiato nei dintorni i mezzi di trasporto (furgoni e pulmini) con cui aveva raggiunto Verona.
Come riporta l’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport”, all’altezza di via Pirandello i sostenitori della Roma sono entrati a contatto con quelli veronesi. Di seguito, i romanisti sono ripartiti, per essere poi bloccati dalle forze dell’ordine, che avevano interrotto la rissa in corso. Sono stati ventuno i fermati. Nello stesso intervento, inoltre, sono stati sequestrati degli oggetti contundenti, ritrovati in possesso degli stessi fermati. Le indagini proseguono anche per l’identificazione di alcuni tifosi veronesi. Dentro al Bentegodi, poi, è scattata la protesta degli ultrà della Roma, che hanno ritirato tutti gli striscioni e hanno intonato cori contro forze dell’ordine e anche nei confronti di James Pallotta.

(M. Fontana)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy