Schick, solo Lipsia. Ma la Roma non farà sconti

Il ceco resterà per la clausola di 29 milioni. Attacco: pista Urzi

di Redazione, @forzaroma

Schick vuole restare al Lipsia, dove si trova benissimo, in campo e fuori. Il Lipsia vuole tenerlo e puntarci, almeno, per un altro paio di stagioni. La Roma è ben contenta di cederlo, per liberarsi da un ingaggio da oltre 2 milioni a stagione ed evitare una minusvlenza.

Mentre il d.s.Petrachi continua a lavorare alla Roma che sarà (Augustin Urzi, attaccante del Banfield, ha svelato l’interesse dei giallorossi), c’è una Roma che poteva essere e non è stata pronta a salutare. E il capofila di questa squadra è, appunto, l’attaccante ceco, scrive Chiara Zucchelli su La Gazzetta dello Sport.

La Roma non intende derogare dai 29 milioni stabiliti l’estate scorsa per il riscatto – cifra necessaria visto che Schick nel 2017 è costato 42 milioni -, mentre il club tedesco, forte della volontà del ragazzo e del suo agente, non vorrebbe superare i 20.

Vede poco la porta, invece, l’argentino Augustin Urzi, che gioca nel Banfield. Costa almeno dieci milioni, compirà 20 anni il 4 maggio, ma per ora il suo acquisto non è una priorità. Monetizzare dalla cessione di Schick, invece, sì.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy