Schick è al bivio: deve dare segnali e la Sampdoria lo vuole in prestito

Domenica contro il Genoa potrebbe essere l’ultima occasione per mostrare il suo valore

di Redazione, @forzaroma

Sei partite consecutive da titolare, quelle che dovevano mettergli le ali e che invece hanno finito per togliergli ancora più certezze di prima. A lui e a chi gli sta intorno, perché dopo queste sei gare qui i dubbi sulla consistenza di Patrik Schick sono aumentati, eccome. Non dal punto di vista tecnico, perché la qualità che ha nei piedi resta intatta (e immensa) quanto piuttosto dal punto di vista caratteriale e dell’efficacia. Di certo c’è che, anche a Plzen, Schick ha deluso e non poco e ora gli interrogativi sono tanti. Sarebbe meglio mandarlo sei mesi in prestito? La Roma ci crede davvero ancora?. Alla luce di tutto questo, scrive Pugliese a La Gazzetta dello Sport, se Dzeko non dovesse recuperare per domenica, allora Schick avrebbe un’altra occasione in più. Probabilmente però l’ultima, perché contro la Juve sarà ancora Dzeko a guidare l’attacco giallorosso. Così bisognerebbe anche capire cosa fare poi con Schick. La Sampdoria se lo prenderebbe al volo per sei mesi (in prestito, ovviamente) e magari potrebbe anche essere la soluzione giusta per provare a farlo rinascere.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. noel - 2 anni fa

    ma che segnali deve dare Schick? L’abbiamo visto in campo per 5/6 partite consecutive. Non ha lasciato nessuo segnato, anzi ha infastidito i tifosi romanisti.
    Se non rientra Dzeko sarebbero dolori per la Roma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. cpg35600 - 2 anni fa

    Benissimo, che avvenga presto questa soluzione: sarebbe un’analisi perfetta!
    Che la “colpa” sia di Di Francesco? Spero di no, assurgerebbe a capro espiatorio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy