Sarri, contro l’Eintracht in ballo coppa e futuro

Sarri, contro l’Eintracht in ballo coppa e futuro

Il tecnico del Chelsea: “Io voglio restare a Londra. Mi piace l’atmosfera del calcio inglese. Qui è il top”

di Redazione, @forzaroma

Chelsea riportato in Champions e seconda finale in vista dopo quella di Coppa di Lega persa con il Manchester City: la prima stagione inglese di Maurizio Sarri è sicuramente da 8. Stasera il voto potrebbe salire a 8 e mezzo: se sarà gestito bene l’1-1 dell’andata, i Blues prenoteranno un posto nell’ultimo atto dell’Europa League, torneo mai amato dal manager toscano.

 

C’è la partita, ma c’è anche il futuro di Sarri. In Italia si pensa al secondo aspetto, con il nome di Maurizio associato alla Roma – in primis – e al Milan. Dipendesse da Sarri, resterebbe a lungo a Londra: “Io voglio restare al Chelsea. Mi piace l’atmosfera del calcio inglese, qui è davvero il top. Vorrei rimanere quassù e magari provare ad allenare anche un altro club in Premier. Aver centrato il traguardo richiesto dalla società mi ha reso felice. Ora bisogna lavorare per migliorare. Non sarà facile colmare il gap rispetto a squadroni come Manchester City e Liverpool”. Con il mercato bloccato pare un’impresa impossibile.

Sarri vuole rimanere, ma Abramovich ha intenzione di tenere Maurizio? Il Chelsea è un club dove spesso la logica va a farsi benedire. I tifosi continuano ad essere freddi o ostili. I media per mesi hanno massacrato Maurizio, anche se qualcosa sta cambiando.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy