Sacchi: “La Roma deve battere il Parma e incrociare le dita”

Sacchi: “La Roma deve battere il Parma e incrociare le dita”

L’ex allenatore: “I giallorossi dovrebbero sperare in una serie pazzesca di risultati per conquistare la Champions”

di Redazione, @forzaroma

 

Ad una partita dal termine della stagione, l’ex allenatore Arrigo Sacchi ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport, dove ha parlato della corsa alla qualificazione della prossima Champions League.

Per la corsa Champions restano altre due candidate: Milan e Roma.

Il destino non dipende da loro, ma anche dai risultati delle altre. Comunque il Milan, del quale faccio sempre fatica a parlare perché voglio troppo bene a Gattuso, a Maldini, a Leonardo, può farcela contro la Spal che ha già fatto il suo capolavoro conquistando la salvezza.

E la Roma?

Gioca all’Olimpico contro il Parma, al quale vanno i miei complimenti per la salvezza: un vero miracolo sportivo. Però i giallorossi, se anche vincessero, dovrebbero incrociare le dita e sperare in una serie pazzesca di risultati per conquistare la Champions.

Comunque è un bel finale di campionato, non crede?

Bellissimo, combattuto. Mi sembra che ci sia una sorta di livellamento. Vi chiedo: verso l’alto o verso il basso?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy