Rugani in discesa, Lovren risale. Schick-Kalinic, oggi il cambio?

Rugani in discesa, Lovren risale. Schick-Kalinic, oggi il cambio?

La Juventus ha offerto alla Roma Mandzukic e Emre Can in prestito. Ipotesi scartata da Petrachi

di Redazione, @forzaroma

Rugani in ribasso, Lovren in netta risalita, anche se con un costo maggiore rispetto a quello di dieci giorni fa. Il borsino del prossimo difensore centrale della Roma ieri ha chiuso con questo andamento qui. Oggi potrebbe vivere degli scossoni diversi o andare verso la fumata bianca, scrive Pugliese su La Gazzetta dello Sport. Ieri mattina Paratici era nella Capitale e si è visto con la Roma per capire se potesse andare in porto finalmente la trattativa per Rugani. La questione però si è arenata quasi subito, quando la Roma ha offerto alla Juventus un diritto di riscatto e non più l’obbligo. Paratici allora ha provato a rilanciare tenendo dentro l’obbligo di riscatto del difensore centrale, contestualmente al prestito secco di Mandzukic e Emre Can (ma con ingaggi a carico della Roma). Ipotesi scartata dai giallorossi

Di Rugani probabilmente si tornerà a parlare anche tra oggi e domani. Nel frattempo, però, la Roma ha riallacciato i contatti con il Liverpool con Lovren. La doccia fredda, però, è stata che rispetto all’accordo precedente (3 milioni per il prestito e 12 per il riscatto, per un’operazione totale da 15 milioni) adesso il Liverpool ha alzato la posta ed è tornato a chiedere 20 milioni. Nel frattempo ieri la Roma ha incontrato l’agente di Patrik Schick, destinato a lasciare i giallorossi ed a sbarcare in Germania, al Lipsia. Dopo tante ore di colloquio non si è però arrivati alla fumata bianca, se ne riparlerà anche qui oggi. Kalinic è in attesa di un segnale per sbarcare in giallorosso. Operazione da 7-8 milioni totali, tra prestito ed eventuale diritto di riscatto. Defrel, invece, balla tra Sampdoria e Cagliari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy