Roma, è ultimatum al City «Dzeko subito oppure addio»

A Trigoria non vogliono andare oltre i 20 milioni (bonus compresi), se l’offerta non va bene entro una settimana l’attenzione si sposta su altri obiettivi

di Redazione, @forzaroma

Ormai è passato troppo tempo e la Roma ha fretta di chiudere. Dzeko è preoccupato ma il City sembra non indietreggiare nemmeno di un passo sulle richieste.

La situazione di stallo rende nervoso Sabatini che, tra l’altro, non riesce a soddisfare nemmeno l’altra richiesta di Pallotta che vuole che innanzitutto sia sfoltita la rosa. E al momento cedere i vari Doumbia, Destro, Gervinho, Cole e Ljajic appare impresa non agevole se non a cifre di (troppo) favore, anche per via della pesantezza degli ingaggi.

Ma adesso le attenzioni, dopo aver portato a Roma Salah, sono tutte indirizzate su Dzeko. Da Trigoria il messaggio inviato al Manchester City è chiaro: noi non andiamo oltre i 20 milioni (bonus compresi), se l’offerta non va bene entro una settimana l’attenzione si sposta su altri obiettivi.

Nonostante tutto, secondo quanto scrive la Gazzetta dello Sport, continua a filtrare ancora ottimismo sull’arrivo del bosniaco, che chiede informazioni su dove potrebbe andare ad abitare qualora l’affare si riuscisse a concretizzare.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy