Roma, testa da Champions ma l’attacco non segna più

Mancini manda il Genoa k.o.: i giallorossi al 4° posto Le punte però soffrono: soltanto un gol nelle ultime 6

di Redazione, @forzaroma

Tenera è la notte romanista passata in zona Champions, aspettando il risultato di stasera dell’Atalanta, scrive Massimo Cecchini su La Gazzetta dello Sport. I giallorossi infatti, giustificando l’esultanza finale di Ryan Friedkin, battono con merito, il Genoa, grazie a un 1-0 santificato dalla rete di Mancini, sempre più goleador dall’alto dei suoi 4 centri stagionali.

Qui però entriamo nella zona grigia del successo dei padroni di casa. Se la Roma vince con qualche patema finale, è anche perché l’attacco si è spuntato. Non ce ne voglia il laborioso Mayoral, ma potremmo sintetizzarla anche così: nostalgia di Dzeko. Non è un caso se nelle ultime 4 partite di campionato, la squadra di Fonseca abbia segnato solo 4 gol e mai con un attaccante. Zero a Benevento, 1 col Milan (Veretout), 2 a Firenze (Spinazzola e Diawara) e 1 appunto ieri, peraltro su sviluppo da calcio da fermo. Se poi si allarga l’analisi alle ultime 6, troviamo una sola rete delle punte (Pedro). Intendiamoci, contro il Genoa la squadra ha avuto sempre il pallino del gioco in mano, ma si è resa poco pericolosa, con appena due veri tiri nello specchio della porta e un palo di Villar. Impressioni? Il ruolo di titolare pesa sulle spalle di Mayoral, che collabora alla manovra e dà profondità, ma è meno fisico ed incisivo di Dzeko, che giovedì contro lo Shakhtar proverà a stringere i denti per la panchina (ma sarà dura). Alla luce di tutto questo, per i liguri scatta una nota di demerito, visto che incontrare i giallorossi, in partenza, senza 4 titolari indiscussi (Spinazzola, Veretout, Mkhitaryan e appunto Dzeko), avrebbe meritato una maggiore propositività, anche se Ballardini si è appellato alla stanchezza.

Il Genoa torna a casa sempre guardandosi alle spalle, la Roma può sorridere, pur sapendo che giovedì in Coppa dovrà fare di più.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy