Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Gazzetta dello Sport

Roma scatenata: Maitland-Niles sbarca e gioca. Oliveira ha detto sì, ora la firma

Getty Images

Se i documenti sono ok, vista l’emergenza, Mou domani con la Juve è pronto a impiegarlo. Il portoghese si definisce nel weekend

Redazione

La vita, a volte, è fatta da un alternarsi di sorrisi e facce scure. Ieri, quella di Ainsley Maitland-Niles sembrava promettere solo belle cose, mentre quella di Sergio Conceicao ispirava malinconie. Se il terzino dell’Arsenal ha addirittura la speranza di giocare domani titolare contro la Juventus, qualora le pratiche burocratiche riusciranno a essere completate, l’allenatore del Porto invece sa che sta per perdere Sergio Oliveira. Sulla fascia con i bianconeri,Mourinho non potrà adattare Ibanez, che servirà al centro per l’assenza di Mancini. Così il difensore inglese è pronto a giocare anche subito. Se il giocatore piacesse la Roma si dovrà sedere a trattare di nuovo con i Gunners in estate, e a quel punto si lavorerebbe sulla cifra di acquisto. Un’altra buona notizia è che è scattato il riscatto da parte del Marsiglia per Pau Lopez: in estate arriveranno in cassa 12 milioni.

L’attenzione di Tiago Pinto, perciò, ora è tutta concentrata su Sergio Oliveira, 29 anni, assistito da Jorge Mendes, cioè lo stesso agente di Mourinho. Inutile dire che questo ha agevolato una trattativa che si è basata anche su una promessa fatta la scorsa estate dal presidente allo stesso centrocampista. E l’offerta è arrivata, anche se i giallorossi dovrebbero spendere 1,5 milioni per il prestito oneroso e circa 15-18 milioni per il riscatto. Insomma, si tratta, ma sembra che l’affare possa chiudersi nel giro del fine settimana per dare subito il giocatore a Mourinho. Così come lo si fa per Fazio e Santon, che sembra interessare al Paok Salonicco, al club turco Fatih Karagümrük Spor e al Middlesbrough. In uscita anche Villar. Anche se la pista Sampdoria sta perdendo quota, il centrocampista piace al Celta Vigo, mentre sembra assai complicato che possa decollare lo scambio con l’Inter per avere Vecino, anche perché Oliveira completerebbe un reparto che annovera anche Diawara e Darboe.