Roma, Sabatini incontra Salah a Londra, c’è l’intesa: Destro verso la Fiorentina

Il d.s. giallorosso ha chiarito con l’egiziano il voltafaccia dello scorso gennaio: il centravanti “risarcirà” i viola che rinunceranno all’azione legale nei confronti del giocatore tornato al Chelsea. Nel blitz inglese prese informazioni anche su Filipe Luis, terzino sinistro

di Redazione, @forzaroma

I contatti informali dei giorni scorsi sono diventati un vero pranzo di lavoro oggi. Al ristorante “Zafferano”, nel cuore di Chelsea, a Londra, Walter Sabatini ha incontrato Mohamed Salah e il suo avvocato, Remy Abbas. L’incontro, che segue quello di ieri dello stesso d.s. della Roma con il Chelsea, è servito a Sabatini e Salah per chiarirsi: la Roma sa che al giocatore la destinazione piace, ma voleva spiegargli come mai a gennaio l’affare era saltato all’ultimo.

DESTRO, DA GENNAIO A LUGLIO — “Colpa” di Mattia Destro: quando l’attaccante si è impuntato per la cessione, Sabatini ha dovuto abbandonare Salah e ripiegare su Doumbia. L’egiziano (che vuole uno stipendio da tre milioni netti) ha capito e sembra aver archiviato il passato. Adesso, ironia della sorte, potrebbe essere proprio Destro la chiave per sbloccare la trattativa: il Chelsea vuole almeno 20 milioni (da pagare anche in più rate, possibile il prestito con obbligo di riscatto), la Roma è disposta ad investire sul giocatore (il terzo esterno mancino che avrebbe in rosa dopo Iago Falque e Iturbe) ma non vuole entrare in controversie legali, soprattutto con la Fiorentina, con cui i rapporti sono buoni (vedi cessione di Ljajic nel 2013). Per questo sono stati avviati i contatti col club viola che ha individuato in Destro l’eventuale successore di Gomez: la Roma è disposta a venire incontro ai Della Valle a patto che loro si tirino fuori dalla vicenda Salah.

FELIPE LUIS E DZEKO — Nelle prossime ore se ne dovrebbe sapere di più, così come si dovrebbe sapere qualcosa in più su un altro giocatore di cui Sabatini ha chiesto informazioni al Chelsea: il terzino sinistro Filipe Luis. Il tutto aspettando sempre la svolta per Dzeko, che dall’Australia viene segnalato come nervoso per una trattativa che sta durando parecchio e sembra ancora molto complicata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy