Roma, ritorna Marquinhos. Pannes: «Vitale fare lo stadio»

di Redazione, @forzaroma

(La Gazzetta dello Sport – A.Pugliese) – Chi si aspettava un Cda che potesse fare maggiore chiarezza sullo stadio della Roma, è rimasto deluso. Perché il Cda di ieri pomeriggio è stato rinviato per motivi tecnici e perché sullo stadio non ci sarà (per ora) nessun annuncio. La Roma ha individuato da tempo l’area (Tor di Valle, al posto dell’ippodromo di trotto) e sta tessendo i rapporti con l’imprenditore Luca Parnasi, che detiene i diritti di possesso dell’area. […]

 

Commiato Così ieri c’è stato l’addio ufficiale di Mark Pannes. «Il mio era un incarico ad interim, per completare la squadra manageriale e lanciare delle iniziative», ha detto l’a.d. americano, che poi ha virato proprio sullo stadio: «Per noi è di vitale importanza, siamo vicini a dare l’annuncio. Quando lo avremo, potremo arrivare al livello dei migliori club internazionali, sfruttando gli introiti e il fatto di giocare in un’atmosfera unica». Intanto, l’obiettivo è tornare a vincere, il prima possibile. […]

 

Vai Marcos Ed allora le belle notizie arrivano da Marquinhos, che ieri ha svolto tutto il lavoro con il gruppo ed è recuperato a tutti gli effetti per il Milan. Per riprendere la marcia interrotta a Verona, i giallorossi punteranno anche sulla sua affidabilità difensiva e sull’estro di Pjanic, che domani sera dovrebbe tornare a centrocampo, al fianco di De Rossi. «Il mio sogno è far crescere la Roma ed entrare tra le prime tre del campionato — dice Miralem — Ritrovare la Champions sarebbe molto importante, è una competizione che mi manca incredibilmente». Poi, Pjanic parla del suo rapporto con la guida tecnica della Roma: «Zeman è bravo, con lui posso crescere. Sembra chiuso, ma non è così. A noi centrocampisti chiede di proporsi, di cercare gol e assist. Il suo è un modulo diverso rispetto a quello di Luis Enrique, mi devo adattare ma va bene lo stesso. Lucho? È il tecnico che mi ha aiutato di più, insegnandomi anche come comportarmi fuori dal campo».

 

Riunione Dopo essersi dedicato nel pomeriggio allo shopping natalizio per le vie di Roma, Pallotta in serata è stato a cena con Baldini e Sabatini. Un summit? No, una normale cena, dove però inevitabilmente si è parlato un po’ di tutto: di giocatori, di mercato, di De Rossi, su cui Pallotta ha ribadito la voglia di non cederlo. […]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy