Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

La Gazzetta dello Sport

Roma, paradosso Mkhitaryan: uno dei migliori ma col contratto in scadenza

Getty Images

Il club vuole trattenerlo e l’armeno sarà tra i primi ad essere chiamato per discuterne

Redazione

Il rinnovo dell'armeno è importante per i giallorossi come scrive La Gazzetta dello Sport. È tra i migliori della Roma in questa stagione, è partito esterno offensivo ed è arretrato ora fino alla regia perché Mourinho, come ricorda sempre, un regista non ce l’ha. E allora Henrikh Mkhitaryan rappresenta una sorta di paradosso nella rosa: è un giocatore fondamentale, ma è anche l’unico in scadenza. Per adesso il rinnovo non è un tema perché Pinto ha messo tutto e tutti in stand-by concentrando tutte le energie sul campo, ma non appena riprenderanno i discorsi l’armeno sarà tra i primi a essere chiamato. Il suo contratto scade a giugno e perché la Roma vuole avere un’attenzione particolare su un giocatore così importante.

 Getty Images

Questo non vuol dire che il giocatore rinnoverà sicuramente, anche perché la scorsa estate è stato lui a volere un contratto annuale e non biennale. Ma la sensazione è che se dipendesse solo dalla Roma Micki resterebbe almeno fino al 2023. Al tempo stesso andrà affrontato il discorso economico perché la Roma ha necessità di diminuire il monte ingaggi e Micki non guadagna poco: 5 milioni, bonus più bonus meno, e ha appena compiuto 33 anni. Per questo le riflessioni dovranno essere tante, il rinnovo è ancora lontano ma non è impossibile come magari sembrava qualche settimana fa. Anche perché Mourinho non vorrebbe privarsi di un giocatore che può ancora dare tanto.