Roma: idea Lovren ma Uvini è in pole. Torino: Brighi c’è

di Redazione, @forzaroma

(Gazzetta dello Sport – Calvi/Di Feo/Russo) Superato il periodo di «prova», Brighi è stato prelevato dal Torino in prestito dalla Roma.
Ora il club di Cairo punta a dare a Ventura un altro rinforzo a centrocampo: nel mirino ci sono Pazienza (piace anche alla Lazio) e Biondini, che potrebbe arrivare dal Genoa in un’operazione allargata anche a Jankovic, anche se l’allenatore sarebbe felicissimo di avere Almiron, per ora considerato incedibile dal Catania. Bloccata la trattativa con l’Udinese per Barreto e Pasquale, il ds Petrachi, che valuta pure l’uruguaiano Cauteruccio (Quilmes), pensa per il ruolo di esterno sinistro anche a Drenthe: l’ex Real Madrid, ultima stagione nell’Everton e ora svincolato, ha un’offerta dal Besiktas ma si guarda attorno per offerte dalla A (ci pensa pure il Genoa). In attacco sempre vivi i nomi di Cerci, Ljajic, Pozzi, Floccari, Bojinov e Antenucci (seguito pure dal Novara).

 

Si muove la Roma Il ds Walter Sabatini entro domani potrebbe dare alla Roma un altro difensore centrale, con Bruno Uvini che è passato in vetta alle preferenze giallorosse. Il centrale del San Paolo ha scavalcato il compagno di squadra Rhodolfo, che non ha ancora passaporto comunitario e deve guardarsi dalla concorrenza di Lovren, croato ma comunitario (classe 1989) del Lione, che si può portare via con 10 milioni di euro. Sabatini sta lavorando sulla formula, la Roma potrebbe prenderlo con un prestito oneroso e diritto di riscatto. Nel frattempo, si lavora sempre per piazzare Perrotta e Borriello.
Le mosse del Parma La prossima settimana Inter e Parma proveranno ad accelerare per la trattativa in comune che dovrebbe portare al club emiliano il difensore centrale Rolin, uruguaiano, extracomunitario, che il National valuta 5 milioni. Nel caso, il Parma potrebbe fare cassa con la cessione di Paletta, che vanta diverse richieste, in particolare dal Wolfsburg. E la settimana prossima sarà decisiva per El Kaddouri (Brescia).

 
Altre trattative Il Chievo ha tesserato l’attaccante Guenouche (’96) proveniente dal Nancy. Il Siena ha deciso di tesserare Rosina, che deve prima ottenere la rescissione dallo Zenit. Intanto domani dovrebbe essere il giorno di Caldirola, la cui metà arriverà dal Cesena in cambio di Sestu e soldi. Lazio: sfumato Granqvist, Lotito torna dritto su Xandao. Il Genoa come vice Frey riprenderà Lamanna dal Bari, e intanto continua a pensare alla punta Lopez Macri (Instituto de Cordoba, è spuntata anche l’Atalanta). La Sampdoria a centrocampo si terrà Poli (la cui metà è stata ceduta alla Juve) e appena cede Tissone (verso la Spagna) prenderà Maresca (Malaga). Udinese: Muralha (Flamengo) resta un obiettivo a centrocampo, ma per la prossima stagione. Intanto i bianconeri lavorano per bloccarlo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy