Roma, Fienga risponde ad Agnelli: “Il Fair Play Finanziario va rivisto”

Roma, Fienga risponde ad Agnelli: “Il Fair Play Finanziario va rivisto”

Il CEO romanista: “Chi non si qualifica in Champions e perde 70 milioni di ricavi non può rientrare nei paletti imposti dall’Uefa. Servirebbe più tempo”

di Redazione, @forzaroma

Le parole di Andrea Agnelli pronunciate a Londra hanno fatto scalpore. Il numero uno della Juventus ha tirato un colpo basso all’Atalanta, spiegando che “se i giallorossi avessero il posto sicuro in Champions, sarebbero tutelati gli investimenti”. Il CEO giallorosso Guido Fienga ha risposto sulle colone de La Gazzetta dello Sport. Ecco le sue parole: “Al di là dell’accesso, sarebbe necessario rivedere l’applicazione del Financial Fair Play per chi, abituato a giocare in Champions, si ritrova dopo una stagione negativa fuori dalla competizione. Diventa in quel caso quasi impossibile, perdendo 70 milioni di ricavi, rientrare subito nei parametri del FFP. Sarebbe necessario più tempo per rientrare nei paletti imposti dall’Uefa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy