«Roma, benedici la sosta. E tieniti ancora Garcia»

“Sappiamo tutti quanto i ragazzi della curva siano sempre stati vicini alla squadra, giocare in un ambiente come quello dell’Olimpico degli ultimi mesi certamente influisce”, ha dichiarato Giancarlo De Sisti

di Redazione, @forzaroma

Secondo Odoacre Chierico, intervistato da “La Gazzetta dello Sport”, proprio la coesione tra calciatori e allenatore può giocare un ruolo fondamentale: «La squadra ha lanciato il suo messaggio e non si può ignorare. Certo, è innegabile che la Roma non stia brillando, ma le attenuanti ci sono: le tante partite, gli infortuni, e anche un pizzico di sfortuna. Per questo dico che bisognerebbe andare avanti con questa guida tecnica».
Per Giancarlo De Sisti la Roma sa pagando anche l’assenza della curva Sud: «Sappiamo tutti quanto i ragazzi della curva siano sempre stati vicini alla squadra, giocare in un ambiente come quello dell’Olimpico degli ultimi mesi certamente influisce». Garcia dovrebbe restare al timone: «Altrimenti — chiarisce — si può anche mandare via, perché se resta lo deve fare da supportato e non da sopportato. Che si faccia una scelta, insomma, e che sia quella definitiva. Se i giocatori sono con lui, e mi pare che lo siano, deve essere ancora lui il comandante».
«Anche perché — aggiunge Abel Balbo — se ha un contratto fa bene a rimanere. Sicuramente è responsabile di quello che sta accadendo, del momento che vive la Roma, ma non credo che sia l’unico colpevole, sarebbe troppo facile addossare all’allenatore francese tutte le responsabilità. La Roma si dovrebbe sedere intorno ad un tavolo e ognuno dovrebbe capire cosa ha sbagliato».

(C. Zucchelli)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy