Roma-Barcellona è già uno show. Sold-out in 8 ore!

Tutti i tagliandi per la sfida del 10 aprile sono andati esauriti nella giornata di ieri. Di Francesco: “Sentiremo la spinta dei tifosi sia all’Olimpico che al Camp Nou”

di Redazione, @forzaroma

Quattromila biglietti in un’ora, poco meno di 70 al minuto, tagliando più, tagliando meno. Che a Roma ci fosse voglia di grandi sfide e grandi avversari era chiaro. Ma che la notte di coppa e di campioni contro il Barcello­na generasse tutta questa atte­sa in pochi potevano preveder­lo. E invece ieri, scrive Chiara Zucchelli su “La Gazzetta dello Sport”, in sole otto ore sono terminati tutti i posti per la super sfida tra Roma e Barça del 10 aprile. La cronaca della giornata sembra quella di tanti anni fa, anche se stavolta ci sono state poche file di notte e tante di mattina, davanti alle ricevitorie e ai computer: è cambiato tutto rispetto a quan­do si dormiva all’Olimpico o a via Appia per accaparrarsi i ta­gliandi, ma la passione dei romanisti è la stessa. I tifosi della Roma hanno scelto di essere ac­canto alla squadra nella partita più importante dell’anno. E sa­ranno tanti: quasi 60mila e si rivedrà un Olimpico pieno come in Coppa non suc­cede da due anni (ottavi contro il Real del 2016) e in campiona­to dal 28 maggio, ultima partita di Totti.
Contenti i di­rigenti a Trigoria, perché l’in­casso sarà superiore ai 3 milio­ni, e anche un po’ stupiti, per­ ché in pochi si aspettavano un simile riscontro. Forse neppure Di Francesco: “Dobbiamo pre­parare bene la gara d’andata, ma sentiremo sia al Camp Nou che all’Olimpico la spinta del pubblico. Ce la giocheremo a testa alta, tutto questo ci deve inorgoglire”. Orgoglio e petto in fuori, questo chiede l’allena­tore ai suoi giocatori. I tifosi, in­vece, non chiedono niente: loro all’Olimpico ci saranno. Lo riempiranno e canteranno. Per decidere di farlo non hanno avuto bisogno di sapere quello che succederà a Barcellona. Che sarà, sarà. Come una volta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy