Rocchi: “Sul Var avevo dei dubbi, ho cambiato idea dopo un Roma-Lazio”

L’ex arbitro fa riferimento a un tocco di mano di Manolas nel derby del 2017, primo anno della tecnologia in Italia

di Redazione, @forzaroma

Gianluca Rocchi, ex arbitro e attuale coordinatore tra Aia, Figc e Lega, ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport in cui ha parlato della situazione Var. Ecco uno stralcio delle sue parole.

“Valla a rivedere” sta diventando una delle frasi più sentite sui campi. Una volta per tutte, quando si deve andare a rivedere e quando il Var deve suggerirlo?
La risposta sarebbe facilissima leggendo il protocollo: quando c’è un “chiaro ed evidente errore”. Ma in queste quattro parole c’è tutta la difficoltà che un Var può trovare nel suggerire una review perché è talmente soggettivo il “chiaro ed evidente errore”… Certamente, e questo è ciò che deve fare una commissione e dobbiamo cercare di fare tutti insieme, più rendiamo chiara e semplice la casistica e più sarà facile per gli arbitri e gli stessi calciatori ritrovarsi al suo interno.

Lei c’era quando è sbarcato il “marziano Var”. Nessuna riserva iniziale?
Sì avevo dei dubbi. E mi sono passati tutti dopo qualche settimana: andai a fare un Roma-Lazio. Capitò un episodio e grazie al Var riuscii a cambiarlo (tocco di mano di Manolas e rigore per la Lazio. Ma la Roma vinse il derby 2-1, ndc): quella sera pensai a quanto fondamentale fosse quello strumento. Avevo fatto una gran bella partita, un anno prima ne sarei uscito a pezzi…

Ha ragione chi dice che un Var giovane ha timore di correggere un arbitro esperto e viceversa uno più strutturato esiti per non danneggiarne uno più acerbo?
Per la mia esperienza personale no. Un esempio? In un Roma-Napoli avevo Aureliano, che veniva dalla B, che mi corresse e fece bene. L’arbitro deve capire che il Var è fondamentale: se ti viene corretto un errore dovrai lavorare per non ripeterlo ma non l’avrai commesso. Se vieni via da un campo sapendo di averlo commesso è sempre una sofferenza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy