Ritorna Destro dopo due mesi: Osvaldo ora ha un rivale in pi?

di finconsadmin

(Gazzetta dello Sport-A.Pugliese) Lo raccontano felice, e non solo per l’amore ? fortissimo ? con Ludovica Caramis. Quello, eventualmente, gli ha dato la carica giusta per mettere da parte il prima possibile l’infortunio (lesione al menisco esterno del ginocchio sinistro) che l’ha tenuto fuori per due mesi. Mattia Destro da oggi torner? a lavorare con il gruppo, svolgendo (quasi al completo) tutti i lavori.

Infortunio?In realt?, l’attaccante giallorosso ha gi? ripreso mercoled? scorso, dividendosi per? tra differenziato e fisioterapia e regalandosi anche una seduta supplementare sabato con Francesco Chinnici, il preparatore atletico della Roma. Ha voglia ed entusiasmo, non vede l’ora di (ri)mettersi a disposizione di Andreazzoli, lui che finora non ci ha mai lavorato direttamente. Gi?, perch? il volo di Destro quest’anno si ? arenato proprio nel momento migliore, quel 23 gennaio in cui la Roma vinse per 2-1 la semifinale d’andata della Coppa Italia con l’Inter. Fatale un contrasto con Chivu, che gli ha prodotto la distorsione alla caviglia destra e la lesione al menisco esterno sinistro, operato tre giorni dopo dal professor Cerulli. All’epoca c’era ancora Zeman.

Countdown?Ma quando si potr? tornare a contare su Mattia a tutti gli effetti? ? ancora presto per dirlo, dai prossimi giorni si potranno avere risposte pi? certe. Fisicamente ? recuperato, adesso serve andare a fondo con la fase di atletizzazione. Destro, in buona sostanza, deve ritrovare sprint, velocit? e brillantezza, sia sul breve sia sul lungo. L’obiettivo ? quello di essere in grado di giocare il derby dell’8 aprile, a cui mancano 15 giorni. Ma se questa settimana dar? i frutti che a Trigoria sperano un po’ tutti, Mattia prender? gi? parte alla trasferta di sabato a Palermo. Magari anche solo per fargli tornare a respirare l’aria del gruppo, l’adrenalina della partita, dello spogliatoio. Una molla psicologica che lo pu? aiutare ancora di pi? a tornare ai livelli che aveva raggiunto prima dell’infortunio, quando sembrava finalmente essersi scrollato di dosso paure e insicurezze di inizio stagione.

Stimolo?Il ritorno di Destro, tra l’altro, funger? anche da stimolo a Osvaldo, finito in panchina da due partite e nell’occhio del mirino della critica e della tifoseria. Dani ? un mesetto che si allena con il freno a mano tirato, Andreazzoli gli ha voluto dare un segnale molto chiaro. Ma se con Udinese e Parma ? scivolato Totti a fare la prima punta (falsa, ?a risucchio?), adesso che c’? il ritorno di Destro alle porte per l’attaccante italoargentino c’? un bisogno in pi? di riprendere il cammino interrotto con l’arrivo dell’anno nuovo. Del resto, il destino sembra gi? segnato, con quello di Osvaldo lontano da Roma e quello di Destro pronto ad impossessarsi della Capitale. Se poi dovesse succedere gi? dal prossimo derby dell’8 aprile, tanto meglio…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy