Ritiro blindato per il Bate Borisov: Yermakovich crede nell’impresa

Per la squadra di Yermakovich quello contro la Roma può essere davvero un appuntamento con la storia, visto che in precedenza non è mai riuscita nell’impresa di qualificarsi per gli ottavi di finale di Champions League

di Redazione, @forzaroma

Il Bate Borisov è a Roma da quasi una settimana ma l’albergo dove alloggiano è praticamente off limits. Per la squadra di Yermakovich quello contro la Roma può essere davvero un appuntamento con la storia, visto che in precedenza non è mai riuscita nell’impresa di qualificarsi per gli ottavi di finale. Ecco perché il ritiro in hotel è blindato.

Nessuna possibilità di entrare, nessun contatto con staff e i giocatori. Che, come riporta Andrea Pugliese su “La Gazzetta dello Sport“, finora hanno vissuto di fatto da reclusi, allenandosi nel campo presente all’interno della struttura alberghiera o nella sua palestra. Oggi, finalmente, potranno anche uscire per recarsi allo stadio Olimpico, dove alle 18.30 è previsto l’allenamento di rifinitura. Domani Yermakovich invece si affiderà soprattutto al talento di Hleb, alla velocità di Signevich, alle coperture di Yablonskiy ed agli inserimenti di Alyaksandr Valadzko.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy