Rilancio Dzeko: accordo vicino. Arriva Gerson?

Gli inglesi hanno abbassato le pretese da 28 a 24 (18+6 di bonus facili) e la Roma ha alzato l’offerta coprendo la prima tranche della richiesta e cioè i 18 milioni cash (senza bonus)

di Redazione, @forzaroma

Siamo alle strette finali. La trattativa per portare Dzeko in giallorosso potrebbe conoscere il suo epilogo entro 48 ore. Secondo quanto riporta oggi la La Gazzetta dello Sport la Roma e il Manchester City si sono avvicinate. Gli inglesi hanno abbassato le pretese da 28 a 24 (18+6 di bonus facili) e la Roma ha alzato l’offerta coprendo la prima tranche della richiesta e cioè i 18 milioni cash (senza bonus, che erano presenti nell’offerta precedente). Ora manca l’ulteriore sforzo per chiudere la trattativa e portare Edin Dzeko a Roma.
Sabatini è al lavoro anche su altri ruoli. Sembra a buon punto sulla trattativa che riguarda un giocatore molto giovane, uno che in Brasile è descritto come il craque del futuro: Gerson, trequartista sinistro della Fluminense. La Roma  ha offerto 18 milioni, entrando pesantemente in concorrenza del Barcellona. Con lui il d.s. giallorosso è convinto di poter fare un’operazione stile Lamela, quando spese per l’argentino circa 20 milioni di euro (per poi rivenderlo a 30+5 di bonus al Tottenham).

In settimana è previsto un incontro con il Brescia per H’maidat, con il giocatore che dovrebbe passare alla Roma per 2 milioni. Detto che Masuaku è sempre più vicino, Sanabria dovrebbe tornare in Spagna in prestito (Espanyol o Betis Siviglia).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy