Ranieri: “Strootman uno di quei giocatori che non devi mai perdere. Era romanista dentro”

Ranieri: “Strootman uno di quei giocatori che non devi mai perdere. Era romanista dentro”

Parla l’ex tecnico giallorosso: “Kevin era una bandiera, un punto di riferimento e un professionista esemplare. Sul tema business non intervengo, ma dal punto di vista tecnico non avrei mai rinunciato a lui”

di Redazione, @forzaroma

Claudio Ranieri torna a parlare della Roma. In una lunga intervista rilasciata sulle pagine de “La Gazzetta dello Sport“, l’ex tecnico giallorosso ha parlato anche della squadra di Di Francesco, soffermandosi in particolare sulla cessione di Strootman al Marsiglia. Ecco le sue dichiarazioni:

La Roma ha venduto Strootman, un simbolo oltre che un calciatore: a volte il business non potrebbe essere sacrificato di fronte ai valori umani?
Mi dispiace davvero che Strootman sia andato via. Era diventato romanista dentro. Ma, soprattutto, appartiene a quella categoria di giocatori che non devi mai perdere. Kevin era una bandiera, un punto di riferimento e un professionista esemplare. Sul tema business non intervengo, ma dal punto di vista tecnico non avrei mai rinunciato a Strootman. Considerazione finale: gli acquisti di Sabatini si sono rivelati un affare per la Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy