Raggi: “Prima le opere pubbliche, ma rispetteremo i patti”

La sindaca parla dello stadio: “Si farà e sarà un’opportunità per Roma”

di Redazione, @forzaroma

Niente la scuote. Inchieste e polemiche le scivolano addosso quando si parla del nuovo impianto che il club giallorosso vuole costruire a Tor di Valle. “Lo Stadio si farà e sarà un’opportunità per Roma – ha infatti dichiarato la sindaca Raggi in un’intervista ad “Avvenire” –. Ci sono 800 milioni di investimenti privati e c’è un patto che verrà rispettato: prima saranno realizzate le opere per la comunità, poi toccherà allo stadio. Il percorso è segnato, i tempi decisi, l’iter amministrativo va avanti senza rallentamenti. Ma voglio che tutto sia fatto a regola d’arte e ho avviato un’analisi ulteriore affidata al Politecnico di Torino: non era dovuta ma l’ho fatta per dare maggiori garanzie ai miei cittadini“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy