Quanta storia all’Olimpico con Candela

Per “Voi siete Leggenda”, sugli spalti sono attesi 15mila spettatori. La notizia è rappresentata dal ritorno degli ultrà e dei gruppi organizzati, da mesi assenti allo stadio per protesta contro la divisione del settore voluta dal prefetto Gabrielli

di Redazione, @forzaroma

Per una sera lo stadio Olimpico tornerà ad essere quello di un tempo: vecchie glorie della Roma in campo, i giocatori più rappresentativi di oggi a fare il tifo, il ritorno dei tifosi in curva Sud. Oggi, infatti, Vincent Candela ha radunato un bel po’ di amici per una partita a scopo benefico: «Voi siete leggenda» è il nome dell’iniziativa, dedicata alle persone in difficoltà. L’elenco dei partecipanti è lunghissimo: da Totti, Florenzi, De Rossi, De Sanctis e Nainggolan (che non giocheranno) alle vecchie glorie come Conti, Nela, Pruzzo, Tommasi, Giannini, Di Francesco e Perrotta. E poi Zeman, Aldair, Balbo, Carboni e tanti altri.

Sugli spalti sono attesi 15mila spettatori, la notizia è rappresentata dal ritorno degli ultrà e dei gruppi organizzati, da mesi assenti allo stadio per protesta contro la divisione del settore voluta dal prefetto Gabrielli. Essendo una manifestazione a carattere benefico, non ci saranno i classici steward, i biglietti non sono nominativi e potranno partecipare anche le persone colpite da Daspo. Gli eventuali comportamenti illegali, però, potranno essere valutati e sanzionati con l’irrogazione o l’aggravamento dei provvedimenti, evidenzia Chiara Zucchelli su “La Gazzetta dello Sport“. «Torneremo a sventolare le nostre bandiere e a far sentire la nostra voce – hanno comunicato i ragazzi della Sud –. Ci saremo per chi porta la Roma nel cuore, il passato non si dimentica».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy